Viaggio misto Nord e sud              

 1 Giorno ITALIA - ALGERI - CONSTANTINE

All’arrivo ad Algeri proseguimento con il volo per Constantine e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

 

 2  Giorno CONSTANTINE - TIMGAD - LAMBESE - CONSTANTINE

Partenza in mattinata per Constantine, attraverso la regione dei chott, laghi salati. Sosta a Lambese per ammirare l’antica fortezza legionaria della provincia romana proconsolare, posizionata in Numidia a nord dei monti dell’Aures, di fronte alle tribù berbere dei Getuli. Fu prima forte ausiliario sotto i Flavi, e sotto Traiano divenne fortezza della III Legio Augusta, fino alla conquista dei Vandali. Pranzo in ristorante.

Nel pomeriggio escursione a Timgad, l’antica colonia romana di Thamugadi, fondata dall’imperatore Traiano nell’anno 100 con manodopera militare.

La città venne edificata praticamente dal nulla come colonia militare con lo scopo principale di creare un bastione contro i Berberi del Massiccio dell’Aures. Per questo in origine essa venne abitata dai veterani dell’esercito cui vennero assegnate terre in cambio degli anni di servizio militare prestato.

Collocata lungo la strada fra Thevaste e Lambese, la città fu cinta di mura; progettata per una popolazione di 15.000 abitanti, ben presto crebbe al di fuori di ogni controllo e si sviluppò caoticamente, senza rispettare la planimetria ortogonale della fondazione originale.

Molti gli edifici pubblici conservati della città: una basilica, una biblioteca, quattro terme ed un teatro da 3.500 posti a sedere, in ottime condizioni di conservazione, tanto che ancor oggi viene utilizzato per rappresentazioni teatrali.  Anche Timgad è entrata a far parte dell’elenco dei Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO. In serata rientro a Constantine cena e pernottamento in hotel.

3 Giorno CONSTANTINE - DJAMILA - CONSTANTINE

Dopo la colazione partenza per Djamila, una delle straordinarie città romane d’Africa. Visita alle rovine e allo straordinario museo, dove le pareti sono ricoperte da mosaici strappati da ville e monumenti pubblici della città. La città romana si srotola come un tappeto sulle colline diradanti. Al termine della visita proseguimento per Algeri. All’arrivo sistemazione in hotel tre stelle centrale. Cena in ristorante e pernottamento.

4 Giorno ALGERI

Intera giornata dedicata alla visita della capitale, la città bianca, con i suoi viali, i suoi palazzi francesi e gli edifici di architettura moresca. Al mattino visita del museo archeologico, che raccoglie i migliori esempi di arte romana e bizantina. Nel pomeriggio si andrà alla scoperta degli antichi palazzi ottomani della Casbah, il nucleo antico della città. Cena in ristorante tipico e pernottamento in hotel.

5 Giorno ALGERI - DJANET

Continuazioni delle visite di Algeri fino al trasferimento in aeroporto. Quindi partenza per Djanet.  All’arrivo trasferimento in hotel. Pernottamento. Pensione completa.

 

6 Giorno DJANET - TIMRAS - TIKABAOUINE - DJANET

Dopo la colazione, partenza in fuoristrada per la zona del Timras, una selva di guglie di arenaria che formano un labirinto di roccia, rifugi naturali di archi e formazioni rocciose che rendono il paesaggio surreale. La zona è particolarmente suggestiva al tramonto quando le rocce si tingono di mille colori. Proseguimento per Tikabaouine dove potremmo ammirare l’arco di Tikabaouine e una tomba solare preistorica. Rientro in serata a Djanet. Pranzo al sacco, cena e pernottamento in hotel.

7 Giorno DJANET - TADRART

Partenza in mattinata da Djanet in direzione sud, attraverso le propaggini del deserto del Tenerè. Seguendo una pista, andremo a vedere la zona del Tadrart più remota: ricchissima di grotte, pitture rupestri intatte, dune di sabbia che ci porteranno nel cuore del parco naturale del TASSILI, partendo per una zona straordinaria chiamata dai Tuareg Mul El Nagha, un anfiteatro di dune e roccia, che al mattino e al tramonto si anima di colori stupefacenti. Campo e bivacco.

8 Giorno TADRART

Proseguimento della visita del parco naturale con sosta per il pranzo e poi prosecuzione per Tin Merzouga, dove vi sono le dune rosse più alte e più belle dell’Algeria. Lungo il percorso sosta nei luoghi più suggestivi. In serata arrivo a Tin Merzouga, la duna che parla. Campo e bivacco.

9 Giorno TADRART - DJANET

In mattinata, partenza per ripercorrere a ritroso il percorso. Si ammireranno le stazioni di arte rupestre che non si sono viste all’andata. Il paesaggio cambia come in una galleria d’arte: la sabbia ha mille sfumature, e tutto questo lascerà un ricordo indelebile nella memoria.  Arrivo nel pomeriggio a Djanet e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento in hotel.

10 Giorno DJANET - ESSENDILENE - DJANET

Partenza alla scoperta di un nuovo gioiello naturale: la guelta di Essendilene; una sorgente d’acqua immersa in una foresta di oleandri in fiore, circondata da vertiginose pareti di arenaria. Passeggiata a piedi per raggiungere la guelta ( 1 ora e mezza circa). Qui è impossibile l’incontro con i famosi touareg, gli uomini blu, così chiamati dai primi europei quando il color indaco del velo con cui si avvolgevano il capo lasciava tracce sulla pelle del volto, una volta tolto il turbante. Pranzo al sacco. Quindi cena e pernottamento in hotel.

11 Giorno DJANET - ERG AD MER - DJANET - ALGERI

In mattinata partenza per l’erg Ad Mer, un mare di dune rosate che si estende per cento chilometri di lunghezza. Le ombre delle dune affascinano da sempre il viaggiatore, tanto che nell’immaginario comune queste identificano l’idea di deserto, quando invece ne costituiscono solamente il 30%. Nel pomeriggio rientro a Djanet facendo una sosta nella zona di Taghaghart per ammirare il capolavoro sahariano: un graffito del Neolitico che viene chiamato “la vache que pleure”.

Pranzo al sacco, cena in hotel. Tempo a disposizione per il riposo quindi trasferimento in aeroporto utile per il volo interno che ci porterà ad Algeri.

12 Giorno ALGERI - ITALIA

Helvetica Light è un carattere facile da leggere con lettere alte e strette che funziona bene con quasi tutti i siti.

©2105 Unitour. Proudly created with Wix.com