I'm a title. Click here to edit me.

Algeria e Tunisia: L'IMPERO ROMANO 

 

01 GG ITALIA – ALGERI

Partenza in mattinata con volo di linea per Algeri. All’arrivo sistemazione in hotel. Breve tour della città, cena in ristorante tipico. Pernottamento in hotel.

 

02 GG ALGERI – TIPAZA – ALGERI

In mattinata visita del museo archeologico di Algeri. Quindi partenza per raggiungere Tipaza. All’arrivo pranzo in ristorante. Quindi nel pomeriggio si visiterà la città punico – romana - bizantina con il suo anfiteatro, le terme, i resti della Basilica cristiana più grande d’Africa. romana e il suo museo. Rientrando ad Algeri visita lungo il percorso alla tomba della Cristiana, un singolare edificio circolare, trovata già priva di spoglie e di corredo funerario, posta in posizione panoramica sul litorale algerino. In serata rientro in hotel, cena e pernottamento.

 

03 GG ALGERI – DJAMILA – CONSTANTINE.

Dopo la colazione partenza per Djamila, una delle più straordinarie città romane d’Africa. Visita alle rovine e allo straordinario museo, dove le pareti sono ricoperte dei mosaici strappati da ville e monumenti pubblici della città. La città romana si srotola come un tappeto sulle colline diradanti. Al termine della visita proseguimento per Constantine, appollaiata sulle vertiginose gole del Rummel, deve il suo nome all'imperatore Costantino che qui fece costruire numerosi edifici. Cena e pernottamento in hotel.

 

04 GG CONSTANTINE – TIMGAD – LAMBESE - CONSTANTINE

Partenza di prima mattina per Constantine, attraverso la regione degli chott, laghi salati. Sosta a Lambese per ammirare l'antica fortezza legionaria della provincia romana d'Africa proconsolare, posizionata in Numidia a nord dei monti dell'Aurès, di fronte alle tribù berbere dei Getuli. Fu prima forte ausiliario sotto i Flavi, e sotto Traiano divenne fortezza della III Legio Augusta, fino alla conquista dei Vandali. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio escursione a Timgad, l'antica colonia romana di Thamugadi, fondata dall'imperatore Traiano nell'anno 100 con manodopera militare.

La città venne edificata praticamente dal nulla come colonia militare con lo scopo principale di creare un bastione contro i Berberi del Massiccio dell'Aurés. Per questo in origine essa venne abitata da veterani dell'esercito cui vennero assegnate terre in cambio degli anni di servizio militare prestato.

Collocata lungo la strada fra Thevaste e Lambese, la città fu cinta di mura; progettata per una popolazione di 15.000 abitanti, ben presto crebbe al di fuori di ogni controllo e si sviluppò caoticamente, senza rispettare la planimetria ortogonale della fondazione originale.

Fra le rovine di Timgad sono comunque perfettamente visibili il decumano e il cardo, affiancati da un colonnato corinzio parzialmente restaurato. Nella parte terminale ovest del decumano sorge il cosiddetto arco di Traiano, alto 12 metri, probabilmente in origine una porta cittadina, monumentalizzata in epoche successive. Molti gli edifici pubblici conservati della città: una basilica, una biblioteca, quattro terme ed un teatro da 3.500 posti a sedere, in ottime condizioni di conservazione, tanto che ancor oggi viene utilizzato per rappresentazioni teatrali. A Timgad si trovano inoltre un tempio dedicato a Giove Capitolino (grande quasi come il Pantheon di Roma), una chiesa quadrata con abside circolare risalente al VII secolo, e una cittadella bizantina costruita negli ultimi giorni della città. Anche Timgad è entrata a far parte dell'elenco dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO. In serata rientro a Constantine, cena e pernottamento in hotel.

 

05 GG CONSTANTINE –TIDDIS – COSTANTINE

In mattinata visita della città di Costantine, la città dei ponti, antica Cirta. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio proseguimento per Tiddis, antica Castellum Tidditanorum, costruita sulle pendici meridionali della montagna, in posizione facilmente difendibile. La città era articolata su terrazze scavate nella roccia, collegate tra loro da vie in pendenza o da scale. La mancanza di sorgenti determinò la costruzione di numerose cisterne per garantire l'approvvigionamento idrico.

Tra i monumenti cittadini sono le mura, con una porta monumentale, terme con cisterne, costruite da Marco Cocceio Anicio Fausto alla metà del III secolo e un tempio dedicato a Saturno, nella parte più elevata della città, che ha restituito numerose stele, oggi conservate nel museo di Costantina. Erano inoltre presenti installazioni industriali per la produzione di ceramiche e un santuario mitraico del IV secolo. Fuori della città si conserva il mausoleo costruito da Quinto Lollio Urbico, nativo di Tiddis e figlio di un proprietario terriero berbero, che era divenuto praefectus urbis nella capitale sotto Antonino Pio. Nel V secolo fu sede vescovile e due basiliche cristiane sono state identificate negli scavi. In serata arrivo in hotel, cena e pernottamento.

 

06 GG COSTANTINE –  SOUK ARAS – AIN DRAHAM

In mattinata partenza per la Tunisia con sosta a Souk Aras, antica Taghaste, costruita dai Romani attorno al I sec. a. C. che diede i natali a S. Agostino il 13 novembre 354 da una famiglia di piccoli proprietari terrieri. Dalla madre riceve un'educazione cristiana, ma dopo aver letto l'Ortensio di Cicerone abbraccia la filosofia aderendo al manicheismo. Risale al 387 il viaggio a Milano, città in cui conosce sant'Ambrogio. L'incontro si rivela importante per il cammino di fede di Agostino: è da Ambrogio che riceve il battesimo. Successivamente ritorna in Africa con il desiderio di creare una comunità di monaci; dopo la morte della madre si reca a Ippona, dove viene ordinato sacerdote e vescovo. 

Nel pomeriggio proseguimento per Ain Draham. Assistenza per il disbrigo delle formalità di frontiera. All’arrivo sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

 

07 GG AIN DRAHAM – UTICA – BIZERTA – TUNISI

Dopo la prima colazione, partenza per Biserta e visita alla sua fortezza. Pranzo in ristorante. Quindi proseguimento per Utica,la prima città fondata dai Fenici sulle coste nord africane 1101 a.C. e che divenne la prima capitale dell' Africa nova dell' impero Romano nel primo secolo a.C. All’arrivo a Tunisi sistemazione in hotel. Cena e pernottamento .

 

08 GG TUNISI

Dopo la prima colazione visita al Museo Nazionale del Bardo, noto per la bellissima collezione di Mosaici Romani, una delle più importanti del mondo. Partenza per La Goletta, pranzo al  ristorante La Victoire. Nel pomeriggio  visita del sito archeologico di Cartagine:il Museo e le rovine della collina della Byrsa, il Teatro romano, i Porti Punici, le Terme di Antonino ecc...

Proseguimento e visita al tipico villaggio di architettura arabo-moresca di Sidi Bou Said. 

Rientro in albergo a Tunisi, cena nel ristorante tipico. Pernottamento in hotel.

 

09 GG TUNISI – BULLA REGIA – DOUGGA- AIN DRAHAM

Prima colazione e partenza per la visita alle più importanti rovine dell'antica Thugga che sono fra le meglio conservate della Maghreb. Pranzo a Teboursouk. Nel pomeriggio proseguimento per Bulla Regia, famoso sito archeologici addossato al Jebel Rabia (649 m). Oltre ai vari monumenti romani: terme, teatro, templi, basiliche cristiane, chiesa d'Alessandro ecc..sorprendenti sono la abitazioni sotterranee esempio unico d'architettura romana. Continuazione per Proseguimento per Ain Draham. All’arrivo sistemazione in hotel, cena e pernottamento in hotel.

 

10 GG AIN DRAHAM - ANNABA - ALGERI 

In mattinata visita dell’antica Ippona e del suo museo archeologico. La città fu fondata come colonia dai  Fenici e fu spesso scelta come residenza dai  re di Numidia. Conobbe un notevole sviluppo economico sotto Roma in età imperiale e, nel IV secolo, divenne sede episcopale: il più illustre dei suoi vescovi fu Agostino (tra il  396 e il  430) che vi trovò la morte durante l'assedio dei Vandali  Quindi visita della Basilica di Sant Agostino. Pranzo in ristorante. Quindi transfer all’aeroporto e partenza per Algeri con volo di linea. Cena in ristorante tipico e pernottamento in hotel.

 

11 GG ALGERI – ITALIA

In mattinata trasferimento in aeroporto e partenza per l’Italia con volo di linea.

 

 

©2105 Unitour. Proudly created with Wix.com