Tadrart e Tenerè...per chi non si accontenta

1 GG               ITALIA - ALGERI - DJANET

Arrivo ad Algeri e  proseguimento con volo di linea per Djanet. All’arrivo sistemazione in hotel. Pernottamento.

 

2 GG               DJANET – TIMRAS – TIKABAOUINE

Partenza in fuoristrada per la zona di Timras, una serva di guglie di arenaria che formano un labirinto di roccia, rifugi naturali di archi e formazioni rocciose che rendono il paesaggio surreale.La zona è particolarmente suggestiva al tramonto quando le rocce si tingono di 1000 colori. Campo e bivacco.

 

3 GG               TIKABAOUINE – ESSENDILENE

Partenza alla scoperta di un nuovo gioiello naturale: la guelta di Essandilene; una sorgente d’acqua immersa in una foresta di oleandri in fiore, circondata da vertiginose pareti di arenaria. Passeggiata a piedi per raggiungere la guelta. Bivacco e campo.

 

4 GG              ESSENDILENE – ERG AD MER

In mattinata partenza per l’erg ad mer, un mare di dune che si stagliano all’orizzonte che è possibile scalare a piedi. Campo e bivacco sotto le stelle.

 

5 GG               ERG AD MER - DJANET

In mattinata partenza per Djanet passando per la zona di Tagharghar, dove si trova uno dei graffiti rupestri più famosi e più belli, la vache que pleure. Pranzo e rientro a Djanet. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

 

6 GG               DJANET-  ALI DEMMAN

Partenza in mattinata da Djanet in direzione sud, attraverso le propaggini del deserto del Tenerè. Arrivo ad Alì Demman. Campo. Giornata interamente dedicata alla scoperta della regione, caratterizzata da picchi di arenaria incastonati nella sabbia: guglie, archi di roccia, una delle poche zone dove sopravvive il leopardo del deserto. Pensione completa.

 

7 GG               ALI DEMMAN – AMACOR

In mattinata proseguimento per la zona limitrofa di Amacor, dove si possono ammirare le prime pitture rupestri della zona, cimiteri e siti preistorici.  Pensione completa.

 

8 GG               AMACOR – MOHAMED EL KHER

Andremo a visitare una zona poco battuta dal turismo, un labirinto di rocce, con siti rupestri. Saliremo sull’altopiano fino a 1000 mt, per ammirare un paesaggio fantastico. Campo e pensione completa.

 

9 GG               MOHAMED EL KHER – TADRART

Seguendo una pista poco battuta, andremo a vedere la zona del Tadrart più remota: ricchissima di grotte, di pitture rupestri intatte, dune di sabbia che ci porteranno nel cuore del parco naturale del Tadrart, ai confini con la Libia, partendo per zona straordinaria chiamata dai Tuareg Mul El Nagha, un anfiteatro di dune e roccia, che al mattino e al tramonto si anima di colori stupefacenti. Campo e pensione completa.

 

10 GG             TADRART

Proseguimento della visita dei parco naturale: sosta per il pranzo e poi proseguimento per Tin Merzouga, dove vi sono le dune rosse più alte e più belle dell’Algeria. Lungo il percorso sosta nei luoghi più suggestivi. In serata arrivo a Tin Merzouga, la duna che

parla !! Campo e bivacco.

 

11 GG             TADRART

In mattinata si andrà alla scoperta della zona: siamo quasi al confine con la Libia, e il paesaggio è mozzafiato: picchi di roccia vulcanica, fanno da sfondo ad un palcoscenico di wadi, letti di fiume fossile, che milioni di anni fa hanno scavato valli profonde, dove oggi si possono leggere i messaggi figurati dei nostri predecessori sahariani. Sosta all’”anfiteatro”, e ad alcuni siti di arte rupestre Campo e bivacco.

 

12 GG                         TADRART

In mattinata partenza per fare una parte del percorso a ritroso. Si ammireranno le stazioni di arte rupestre che non si sono viste all’andata. Campo e bivacco nei pressi dell’Wadi Injarren, all’uscita del parco.

 

13 GG             TADRART – DJANET

In mattinata partenza per Djanet. Arrivo nel pomeriggio. Tempo libero per la scoperta dell’oasi. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

 

14GG              DJANET – ALGERI - MILANO

Partenza in mattina per Algeri.         

 

©2105 Unitour. Proudly created with Wix.com